Alle porte di Tannhäuser

mondoalbino sbarca a Hong Kong

Sudoku

Ero in treno prima, e visto che non c’erano fighe intorno a me…  mi e’ capitato che pensavo!!!!!
Pensavo che ogni giorno vivere e’ come fare un sudoku. Ti svegli e

a volte non ci sono abbastanza numeri per capire come andra’ a finire, hai infinite possibilita’.

a volte e’ cosi’ incasinato che non sai da dove prenderlo. Bello, mo so’ ccazzi tua!

a volte e’ cosi’ facile e noioso che vorresti fosse gia’ domani. Perche’, come diceva Schopenhauer quando faceva il sudoku, la vita e’ un pendolo tra il dolore e la noia.

a volte e’ cosi’ facile che ti senti un signore. Ma domani e’ dietro la porta e cambia, oh se cambia!

a volte ti inculi per uno stupido errore.

a volte il fatto di avere diverse opzioni ti fa pensare a cosa succederebbe se ne avessi scelta un’altra.

a volte il fatto di avere diverse opzioni e’ la cosa peggiore che ti potesse capitare.

a volte non vedi via d’uscita.

a volte ti chiedi se chi ha creato quel sudoku ce l’avesse con te.

a volte te ne fotti del sudoku: hai solo voglia di un pompino.

a volte hai un rompicoglioni a fianco che ti dice cosa dovresti fare.

a volte hai un rompicoglioni dietro che ti dice che dovevi giocare il re di coppe. E tu alla mossa successiva arrocchi, per dispetto.

a volte hai qualcuno a fianco che non vede a un palmo dal suo naso, e tu moriresti dalla voglia di dirglielo.

a volte glielo dici, ma tanto lui non ti ascolta.

a volte buttare un numero a caso ti risolve i problemi, ma il piu’ delle volte quando ti affidi al caso per evitare di pensare va a finire che ti incasini e basta. 

Ma soprattutto, il fatto che ne capisci di numeri non significa che tu sia piu’ bravo degli altri, o che finirai il tuo sudoku giornaliero prima. Perche’ la vita e’ come un sudoku pescato a caso: tutta questione di culo.

e PS: nella vita come nel sudoku il secondo principio della termodinamica o il modello dei gas perfetti non serve a un cazzo

Annunci

8 risposte a “Sudoku

  1. Ory lunedì 10 novembre 2008 alle 7:19 pm

    perchè nella vita come nel sudoku i gas perfetti non esistono….

  2. marco lunedì 10 novembre 2008 alle 7:28 pm

    nella vita i gas perfetti si chiamano “renze”

  3. kirù lunedì 10 novembre 2008 alle 7:36 pm

    Giuro che dopo aver letto il commento di Orianna ho pensato esattamente la stessa cosa che ha scritto Marco… xD

  4. marco lunedì 10 novembre 2008 alle 7:56 pm

    secondo te siamo malati? 😉

  5. Akanishi lunedì 10 novembre 2008 alle 8:45 pm

    credo di non aver mai fatto un sudoku in vita mia.

  6. Ory martedì 11 novembre 2008 alle 6:35 pm

    grazie Akanishi, ora anch’io posso confessare di non aver neanche mai pensato di fare un sudoku, il che, aggiunto al non aver un profilo su facebook mi rende un paria…..ma cosa sono le “renze”?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: