Alle porte di Tannhäuser

mondoalbino sbarca a Hong Kong

Il bivio alla fine della strada

1) Ieri sono andato in gita con la scuola. Mai avrei pensato di scrivere queste parole di nuovo, in questa vita. Vedi a volte… mai dire mai.

2) Ieri sono andato al Karaoke e ho pure cantato. E qui la platea si scioglie in una nuvola di risate.

3) Sono malato. Ho passato una notte di merda, e una mattina ancora peggio. Ho la goccia al naso, sabato rovinato. Vaffanculo.

4) Fra 3 settimane torno in Italia. Credo che un tuffo nella realta’ mi fara’ bene. Mi prendero’ una pausa di riflessione italiana dalla mia pausa di riflessione giapponese. Per poi affrontare quelli che saranno probabilmente i tre mesi piu’ risolutivi della mia vita, il Bivio che potrebbe portarmi qui, o qua, o li’, o la’, o da nessuna di queste parti.

mi_pta_vittoria-lato_bivio-1

Annunci

Una risposta a “Il bivio alla fine della strada

  1. Professore lunedì 1 dicembre 2008 alle 7:00 pm

    c’è di peggio fratello mio, credimi. c’è di peggio.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: