Alle porte di Tannhäuser

mondoalbino sbarca a Hong Kong

Ho visto cose che voi umani

Comunico ufficialmente che a partire dalla prossima settimana, ovvero dopo Pasqua, il titolo di questo blog tornera’ (temporaneamente?) al vecchio “Bello Onesto Emigrato Australia” di sei mesi fa. Nel senso: resto su WordPress ma cambio il titolo.

Avete capito bene. Sabato torno in Australia. Lascio il Giappone definitivamente? Direi di si.

Mi lascio alle spalle le stranezze di questo paese, fiero di poter dire che vivro’ senza questo rimpianto. Sono venuto qui, Lo volevo fare, l’ho fatto. Sono stato Protagonista del mio tempo.

So cosa vi state chiedendo. Se sono contento di andar via, allora questo semestre sabbatico che ho trascorso qui ha dato i suoi frutti, o no?
Ve lo dico senza alcun dubbio: SI.
Si, perche’ torno a casa contento. Torno dopo aver ritrovato me stesso, manco fossi stato sei mesi in Tibet.

Sono felice innanzitutto per le persone eccezionali che ho conosciuto qui in Giappone. Almeno due di loro sono amici veri che rimarranno tali anche in futuro, anche se vivremo in continenti diversi.

Sono felice perche’ sabato ho visto Ponyo in giapponese senza sottotitoli e ho capito circa-pressoche’-quasi tutto.

Sono felice perche’ torno ricaricato. Ho speso tanti soldi – certo – ma ora il mio focus per il 2009 e’ tutto rivolto alla carriera. Sono pronto a fare scelte importanti che richiedono forza e voglia di fare. I soldi che ho speso li recuperero’ con gli interessi.

Sono felice perche’ vivendo qui mi sono tolto un po’ questo mito del Giappone dalla testa, che mi portavo dietro dagli anni bui dell’universita’. Mi sento un po’ come quando ci si disinnamora di una persona che non ci ricambia, e ci si sente liberi e pronti a vivere di nuovo. Ora il Giappone per me e’ un bel paese, ricco di storia e di cultura e di cose interessanti. E’ un posto cui voglio bene. Mesi fa l’avrei chiamato “un paese straordinario”… ma forse di veramente straordinario al mondo c’e’ un po’ tutto e un po’ niente. No?

Sono felice perche’ mi sono tolto dalla coscienza quello che sarebbe stato un rimpianto. Ho sempre voluto vivere in Giappone e capire se quello era veramente il posto per me. Lo fosse stato, sarei rimasto (e io ho avuto la possibilita’ di rimanere). Il fatto che me ne vado e’ dettato solo da una mia scelta personale.

Sono felice per la mia scelta di cui sopra. Felice perche’ ora so cosa voglio. Ho capito che nella vita non voglio essere un Salary Man. Non voglio essere un numero. Sono felice perche’ ho capito cosa significa la fortuna di vivere in una societa’ meritocratica, quale il Giappone, come in parte anche l’Italia e l’Europa non sono. Sono felice perche’ ora so cosa voglio fare nella vita.

E questo e’ quanto.

Annunci

7 risposte a “Ho visto cose che voi umani

  1. Tonari lunedì 6 aprile 2009 alle 5:28 pm

    “Sono felice perche’ vivendo qui mi sono tolto un po’ questo mito del Giappone dalla testa, che mi portavo dietro dagli anni bui dell’universita’.”

    Questa la definirei la tua fortuna maggiore, non tutti arrivano a guardare in faccia i propri sogni e i limiti in essi intrinseci quando diventano realtà.

    In ogni caso, buon ritorno. Stavolta non ci siamo riusciti a vedere, se ripassi di qui vediamo se riusciamo a imbastire.

  2. Shinobu lunedì 6 aprile 2009 alle 9:24 pm

    Che bel post, mi piace leggerti così! ^_^

  3. Vale martedì 7 aprile 2009 alle 2:21 am

    “…torno a casa contento. Torno dopo aver ritrovato me stesso…”

    Trovo che questa sia la cosa più bella che una persona possa dire dopo aver fatto un’esperienza come la tua. Significa veramente aver sfruttato fino a fondo questa opportunità.

    Buon rientro!

  4. Cyan martedì 7 aprile 2009 alle 3:52 am

    “Mi sento un po’ come quando ci si disinnamora di una persona che non ci ricambia, e ci si sente liberi e pronti a vivere di nuovo.”

    Ottima cosa, finalmente sei riuscito a trovare sazietà, nonostante questo sogno del giappone in realtà non esisteva. Purtroppo è difficile per chi non prova egli stesso a vivere lì, scrollarsi di dosso l’amore (?) del giappone, come me. Sicuramente quindi fai bene a ritenerti fortunato ad avere avuto la possibilità di vivere per un periodo lì.
    Adesso inizierà un nuovo capitolo come dici tu, in cui vorrai trovare una buona carriera (diciamo anche “stipendio”…^^), senza rinunciare al tuo “io”. Sicuramente l’Australia sarà meglio del Giappone, ma alla fine, più si fa carriera, più si viene mangiati dal lavoro.

  5. Lau mercoledì 8 aprile 2009 alle 7:33 am

    Io i pensieri profondi me li tengo per quando ti vedo. Per ora vorrei dire: questo blog mi fa schifo, potresti tornare a quello vecchio che era tanto bellino??????????

  6. Matteo giovedì 9 aprile 2009 alle 3:15 am

    TORNA A LAVORARE, MALEDETTO CAZZEGGIATORE SFATICATO!
    ^_^
    Hihihihihi….!
    ^_^

  7. Akanishi sabato 11 aprile 2009 alle 3:11 am

    be’. come dire… che cosa vuoi di più dalla vita?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: