Alle porte di Tannhäuser

mondoalbino sbarca a Hong Kong

La mia nuova vita in Australia

Dunque, cari lettori. Dov’eravamo rimasti?

Ah si, ero tornato in Australia. Al momento sto facendo le carte per prendere il visto di residenza (il cosiddetto Permanent Resident, abbreviato PR) per l’Australia. In pratica, una volta ottenuto questo visto saro’ in grado di andare e venire in Australia a mio piacimento… almeno finche’ non cambiano la legge.
Per questo visto mi richiedono documentazione varia, tra cui visite mediche, police clearance, etc… e un esame d’inglese. Cioe’… vivo e lavoro in Australia da quasi 4 anni (esclusa la parentesi giappa) e lorsignori vogliono sapere se parlo inglese? Mah.

A parte questo, sto vivacchiando in quel di Brisbane. Da quando sono qui sono uscito un po’, tanto per confermare che nulla sia cambiato (Brisbane e’ il paradiso del ventenne… uscendo la sera si incontra gente dai 18 ai 26, massimo… tipo che ad una certa eta’ la gente smette di uscire? Tipo che si sposa? Boh). Ora voi mi direte: che culo! Vai e tira su qualche biondina di 20 anni e 45 chili, col vestitino di un metro quadro di cotone con le bretelline e il sandalo con l’unghia bianca de fora*? (*questa la capisce solo una persona, ndA)
Si… e poi che le dico? Che i due neuroni che si trova in testa stanno affogando nell’alcool e gridano per un salvagente?
Si parlava di questo proprio sabato sera, coi due amici con cui sono uscito. Cioe’… non abbiamo piu’ l’eta’ per ste cose. A 20 anni bisognava venire qui, non a 30. Questa e’ la verita’.
O forse anche neanche a 20, visto che a quell’eta’ ero uno stronzo idealista che credeva nell’amore puro e piangeva di dolor per essere stato lasciato dal suo amor…  tsk.

Comunque. Domenica sono andato ad un barbecue, e mi sono ricordato di essermi dimenticato che razza di figata sia il vero barbecue australiano, quando ti invitano via sms, sali in macchina, ti fermi al supermercato, compri birre e bistecche e ti presenti a casa di qualcuno.
Qui trovi decine di sconosciuti in giardino, vestiti praticamente da casa (pantalone corto, maglietta, piedi scalzi – le donne magari col gonnellino ma in tema). Arrivi, consegni la carne (che di solito sono sempre quei 2 o 3 che si danno il turno a cucinare), cerchi la vasca da bagno e ci infili le birre.
Gia’, perche’  in ogni giardino aussie che si rispetti c’e’ una vecchia vasca da bagno nei pressi del barbecue, che durante i party viene riempita di cubetti di ghiaccio, dove la gente infila le birre… e poi le va a raccogliere quando se le vuole bere.
Sulla tavola ceste di insalata, di pane, di vari sottaceti e menate… per cui quando arriva la carne ti fai il panino o quello che vuoi, e passi il pomeriggio a mangiare, bere, parlare, conoscere gente, ridere, scherzare.
Mille volte diverso dal barbecue all’italiana, che va organizzato almeno una settimana prima, in cui bisogna incontrarsi per comprare la roba per tutti, invitare la gente con un weekend di anticipo, portare luci, stereo, menate varie, comprare l’alcool per tutti, organizzare x quelli che portano la torta l’insalata di riso le patate al forno e sticazzi vari, e poi passare a chiedere i soldi a tutti. Stress e casino, e divisione equa di quello che viene comprato e consumato.

Oggi cmq e’ martedi, inizio settimana (ieri era festa nazionale), e vorrei fosse gia’ venerdi. Chissa’ come mai.

Annunci

Una risposta a “La mia nuova vita in Australia

  1. Cyan sabato 9 maggio 2009 alle 5:40 pm

    Davvero, desidererei almeno una volta nella vita farmi un barbeque del genere.
    Come dici tu, in Italia le cose si organizzano 1, anzi 2 settimane prima, e poi alla fine non si fa un cavolo.
    Bella poi la cultura che ognuno porta quello che gli pare, e non si pensa a dividere all’esatto centesimo di euro (o dollaro australiano).
    D’altronde, in Italia si cerca di dividere così bene la spesa, e a non concedere sconti agli amici, proprio perchè siamo in un paese di comunisti ahah.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: