Alle porte di Tannhäuser

mondoalbino sbarca a Hong Kong

Archivi giornalieri: domenica 18 ottobre 2009

Gasp

Io avrei un post di gossip estremo e potenzialmente semi-illegale da raccontare, ma stavolta la password non basta. Non è che io abbia paura di sputtanarmi, è solo che il 29 arrivo in Australia e la mia maga Magò personale mi deve leggere il futuro sulle carte da briscola. Se la metto al corrente dei miei gossip inquino la lettura e non vale più, per cui mi tocca glissare.

Non che io creda a queste cose, beninteso.

Gossip a parte, qualcosa vi devo comunque raccontare. Il giorno 28 lascio ufficialmente l’Italia, destinazione Australia. Poi verso il 3 o 4 Novembre mi trasferisco definitivamente a Tokyo. Primo giorno di lavoro: il 9 Novembre 2009, così simile a quel 4 Novembre 2005 quando iniziai a lavorare in Australia.

Al momento non mi chiedo nulla riguardo al mio futuro. Aspetto maga Magò, ma con neanche tanta ansia. Per ora so solo che vivrò a scrocco per 3 settimane a casa di una giappina, in attesa di trovare il mio futuro appartamento. So questo e poco altro.
So più o meno dove lavorerò. So che devo fare alcune carte, tipo la gaijin card. So che dovrò aprirmi un conto in banca (ma non so dove – l’azienda mi deve comunicare in quale banca, in Giappone funziona così) e farmi un contratto per il cellulare. So che una volta trovato l’appartamento dovrò comprare mobilia varia.

Tutto il resto non lo so, ma non importa. Per nulla. Quasi nulla. Beh, di una cosa in realtà mi importa. Non so a che ora smetterò di lavorare ogni sera. Se ci pensate, dopo lo stipendio questa è la seconda informazione più importante, che non mi è stata data (e che io non mi sono azzardato a chiedere).

Praticamente mi trasferisco in Giappone ma non so ancora se avrò una vita privata o no. Alla faccia del fegato, un bel salto nel buio questa volta! Gasp.

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: