Alle porte di Tannhäuser

mondoalbino sbarca a Hong Kong

Gasp

Io avrei un post di gossip estremo e potenzialmente semi-illegale da raccontare, ma stavolta la password non basta. Non è che io abbia paura di sputtanarmi, è solo che il 29 arrivo in Australia e la mia maga Magò personale mi deve leggere il futuro sulle carte da briscola. Se la metto al corrente dei miei gossip inquino la lettura e non vale più, per cui mi tocca glissare.

Non che io creda a queste cose, beninteso.

Gossip a parte, qualcosa vi devo comunque raccontare. Il giorno 28 lascio ufficialmente l’Italia, destinazione Australia. Poi verso il 3 o 4 Novembre mi trasferisco definitivamente a Tokyo. Primo giorno di lavoro: il 9 Novembre 2009, così simile a quel 4 Novembre 2005 quando iniziai a lavorare in Australia.

Al momento non mi chiedo nulla riguardo al mio futuro. Aspetto maga Magò, ma con neanche tanta ansia. Per ora so solo che vivrò a scrocco per 3 settimane a casa di una giappina, in attesa di trovare il mio futuro appartamento. So questo e poco altro.
So più o meno dove lavorerò. So che devo fare alcune carte, tipo la gaijin card. So che dovrò aprirmi un conto in banca (ma non so dove – l’azienda mi deve comunicare in quale banca, in Giappone funziona così) e farmi un contratto per il cellulare. So che una volta trovato l’appartamento dovrò comprare mobilia varia.

Tutto il resto non lo so, ma non importa. Per nulla. Quasi nulla. Beh, di una cosa in realtà mi importa. Non so a che ora smetterò di lavorare ogni sera. Se ci pensate, dopo lo stipendio questa è la seconda informazione più importante, che non mi è stata data (e che io non mi sono azzardato a chiedere).

Praticamente mi trasferisco in Giappone ma non so ancora se avrò una vita privata o no. Alla faccia del fegato, un bel salto nel buio questa volta! Gasp.

Annunci

6 risposte a “Gasp

  1. Tonari lunedì 19 ottobre 2009 alle 9:59 am

    La mia banca l’ho scelta io, non la mia azienda…

  2. Ory lunedì 19 ottobre 2009 alle 12:26 pm

    La mia banca è differente….

    Lo so, la battuta fa piangere, ma voleva sdrammatizzare

  3. Shinobu lunedì 19 ottobre 2009 alle 7:56 pm

    Che banca!

    Scusate, non volevo essere da meno XD

    Cmq… 9 Novembre 2009 … che serie di nove. E’ proprio una data da ricordare.

  4. Lau martedì 20 ottobre 2009 alle 8:48 am

    Vogliamo sapere il gossip chi se ne incula della tua strega!!!!!! 😉

  5. albino martedì 20 ottobre 2009 alle 10:46 am

    Mongolotta, sei TU la mia strega!!!!!!!!

  6. Akanishi au Québec mercoledì 21 ottobre 2009 alle 8:16 pm

    ho ancora un conto aperto in una banca giappo, non mi ricordo neanche quale.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: