Alle porte di Tannhäuser

mondoalbino sbarca a Hong Kong

Archivi giornalieri: venerdì 8 ottobre 2010

Pillole

D’India e di melone
Sembra che entro un paio di settimane io sia destinato a tornare in India. Immaginate la mia gioia: chi mi conosce sa bene che se ci sono due cose al mondo che non posso sopportare, quelle sono il melone e l’India. My god, altre due settimane in mezzo a uomini col baffo vestiti anni 70. Due weekend buttati. Due settimane di diarrea. Due settimane senza vedere una giappina. Cosa ho fatto di male?

Di telefono e di diritti umani
Recentemente i miei sono passati a Tiscali e si sono fatti l’adsl. “Recentemente” per modo di dire, visto che e’ stato fatto in Luglio. Entro 20 giorni dovevano spedirgli il modem, e infatti il modem a ottobre non e’ ancora arrivato. Non solo: mio padre si e’ lamentato, si sono accorti che c’era un problema con l’operatore precedente che non rilasciava il contratto. Morale: da due giorni il numero di casa dei miei e’ stato staccato, e io non ne so il motivo. C’e’ da preoccuparsi? Probabilmente no, mio padre mi ha mandato un sms molto generico in cui diceva che hanno avuto problemi e stava sistemando. Dal tono del messaggio intuisco che sta per piantare un casino, anzi probabilmente e’ gia’ in viaggio verso Ginevra per un incontro con l’Alto Commissariato per il diritti dell’uomo.
La cosa che mi fa sorridere comunque e’ che quando ho preso il mio appartamento qui in Giappone mi hanno dato le chiavi e sono entrato in casa, ho chiamato dal cellulare l’internet provider, ho attivato il contratto, e alle due del pomeriggio mi ha suonato il campanello il tecnico con la scatola del modem in mano.

Di fotocamera e di “la minchia!”
Una cosa bella del vivere a Tokyo e’ che qui siamo dai sei ai dodici mesi avanti rispetto al resto del mondo per quel che riguarda macchine fotografiche e televisori. Basta andare a Ginza alla Sony Tower per vedere le ultime news. Sono passato di sfuggita l’altro giorno, visto che ero quindici minuti in anticipo per un appuntamento. Beh, gente, aspettatevi delle grosse novita’. E non sto parlando della TV 3D senza occhialini che non e’ niente di speciale (con gli occhialini si vede molto di piu’ il 3D, almeno al momento), bensi’ delle nuove digitali compatte della Sony di prossima generazione. Fanno foto da professionisti… dovreste vedere per capire. Tanto per fare un esempio, fotografi alla cazzona una pagina di giornale a due metri di distanza, proprio accendi, fai zoom e clicchi, niente opzioni, niente cavalletto. Poi guardi la foto… zoomi, zoomi, zoomi e le lettere del giornale sono perfette! Sono rimasto allibito, veramente. Mai vista una qualita’ del genere, foto da reflex con una compattina da 350 euro.

Di treno e di giappina
A tutti i maschi che vivono o hanno vissuto a Tokyo: ma a voi sono mai capitate delle tipe che nella calca del treno vi si strusciano addosso? Di solito di schiena, cioe’… per capirci, in treno affollato a volte sono vicino a delle tipe che sembra “cerchino” il contatto. Per dire, avrebbero magari un mezzo metro quadro di spazio per staccarsi da me, eppure (dandomi la schiena) mi si tengono incollate, voltando la testa dall’altra parte ma standomi incollate, tipo schiena contro schiena o schiena contro braccio, o schiena contro di me direttamente, che con alcune passo il viaggio mangiando capelli.
A voi e’ mai capitato, e se si’ come interpretate la cosa?

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: