Alle porte di Tannhäuser

mondoalbino sbarca a Hong Kong

Pillole

D’India e di melone
Sembra che entro un paio di settimane io sia destinato a tornare in India. Immaginate la mia gioia: chi mi conosce sa bene che se ci sono due cose al mondo che non posso sopportare, quelle sono il melone e l’India. My god, altre due settimane in mezzo a uomini col baffo vestiti anni 70. Due weekend buttati. Due settimane di diarrea. Due settimane senza vedere una giappina. Cosa ho fatto di male?

Di telefono e di diritti umani
Recentemente i miei sono passati a Tiscali e si sono fatti l’adsl. “Recentemente” per modo di dire, visto che e’ stato fatto in Luglio. Entro 20 giorni dovevano spedirgli il modem, e infatti il modem a ottobre non e’ ancora arrivato. Non solo: mio padre si e’ lamentato, si sono accorti che c’era un problema con l’operatore precedente che non rilasciava il contratto. Morale: da due giorni il numero di casa dei miei e’ stato staccato, e io non ne so il motivo. C’e’ da preoccuparsi? Probabilmente no, mio padre mi ha mandato un sms molto generico in cui diceva che hanno avuto problemi e stava sistemando. Dal tono del messaggio intuisco che sta per piantare un casino, anzi probabilmente e’ gia’ in viaggio verso Ginevra per un incontro con l’Alto Commissariato per il diritti dell’uomo.
La cosa che mi fa sorridere comunque e’ che quando ho preso il mio appartamento qui in Giappone mi hanno dato le chiavi e sono entrato in casa, ho chiamato dal cellulare l’internet provider, ho attivato il contratto, e alle due del pomeriggio mi ha suonato il campanello il tecnico con la scatola del modem in mano.

Di fotocamera e di “la minchia!”
Una cosa bella del vivere a Tokyo e’ che qui siamo dai sei ai dodici mesi avanti rispetto al resto del mondo per quel che riguarda macchine fotografiche e televisori. Basta andare a Ginza alla Sony Tower per vedere le ultime news. Sono passato di sfuggita l’altro giorno, visto che ero quindici minuti in anticipo per un appuntamento. Beh, gente, aspettatevi delle grosse novita’. E non sto parlando della TV 3D senza occhialini che non e’ niente di speciale (con gli occhialini si vede molto di piu’ il 3D, almeno al momento), bensi’ delle nuove digitali compatte della Sony di prossima generazione. Fanno foto da professionisti… dovreste vedere per capire. Tanto per fare un esempio, fotografi alla cazzona una pagina di giornale a due metri di distanza, proprio accendi, fai zoom e clicchi, niente opzioni, niente cavalletto. Poi guardi la foto… zoomi, zoomi, zoomi e le lettere del giornale sono perfette! Sono rimasto allibito, veramente. Mai vista una qualita’ del genere, foto da reflex con una compattina da 350 euro.

Di treno e di giappina
A tutti i maschi che vivono o hanno vissuto a Tokyo: ma a voi sono mai capitate delle tipe che nella calca del treno vi si strusciano addosso? Di solito di schiena, cioe’… per capirci, in treno affollato a volte sono vicino a delle tipe che sembra “cerchino” il contatto. Per dire, avrebbero magari un mezzo metro quadro di spazio per staccarsi da me, eppure (dandomi la schiena) mi si tengono incollate, voltando la testa dall’altra parte ma standomi incollate, tipo schiena contro schiena o schiena contro braccio, o schiena contro di me direttamente, che con alcune passo il viaggio mangiando capelli.
A voi e’ mai capitato, e se si’ come interpretate la cosa?

Annunci

13 risposte a “Pillole

  1. Max Puliero venerdì 8 ottobre 2010 alle 12:35 pm

    eee, si le tipe si appicciano, ma se tu fai capire che hai capito che loro si sono appiccicate apposta allora si scollano e prendono anche un po le distanze del tipo ” ma cosa pensi, non lo facevo mica apposta”.

    XD

    • albino venerdì 8 ottobre 2010 alle 12:41 pm

      Verissimo!! Appena si accorgono che ti sei accorto scappano! Ma perché lo fanno? Bisogno di contatto umano? Voglia di gaijin? O ti vogliono solo far diventare barzotto e poi scappare?

      • Max Puliero venerdì 8 ottobre 2010 alle 12:52 pm

        Se dovessi fare un ordine direi:

        1) voglia inconfessabile e represa di Gaijin
        2) contatto umano, mdiamente questi/e smettono di scopare a finita la scuola intorno ai 22 anni, e` per questo che esistono i love hotel, visto che fino a quell’eta non si possono portare le tipien a casa. lol
        3) una giapponese non penso si aspetti che la dimensione del pene cambi una volta barzotto, visto che gli esemplari giapponesi sono stati dotati da Dio di un foruncolo che quando e` duro e` circa la meta di un pene normale quando e` normale. lol*2

        Ma visto che siamo in tema, non hai mai notato che le giappine utilizzano la tecnica, ti guardo ma non ti sto guardando(?)
        Quando ad esempio cammini e te ne viene incontro una, che guarda rigidamente fissa davanti a se, pur di non incrociare il tuo sguardo. Fanno quasi tenerezza, Soprattutto perche mediamente io invece le guardo accanitamente e giro anche la testa quando mi passno difianco ahahah.

        • Laura venerdì 8 ottobre 2010 alle 4:46 pm

          A me è capitato il contrario e mi da anche fastidio principalmente per due motivi:
          1) molte persone hanno dimenticato l’uso del sapone da tempo immemore.
          2) quando il bus /metro frena ti si buttano addosso a pelle di leone (il troppo contatto umano specie da chi non gradisco mi urta);

          Suvvia signori! Non dovreste sfottere cosi i vostri compagni asiatici….non è mai detto che dall’alto delle vostre doti voi siate piu ” capaci ” e che tutta la storia delle dimensioni altro non serva ad insegnarvi ad unsare un centimetro! =P

  2. sirdic venerdì 8 ottobre 2010 alle 12:40 pm

    No, non mi e’ mai capitato.
    Se mi capitasse mi allontanerei o almeno rivolgerei loro la schiena.
    Tenersi sempre a distanza di sicurezza dalle donne in treno. Se cercano il contatto potrebbe essere anche per darti rogne.

    • mamoru venerdì 8 ottobre 2010 alle 10:36 pm

      Quoto la saggezza di SirDic, anche perche’ se ti prendono la mano, la alzano e gridano “chikan!” stai sicuro che ti trovi in gabbia senza passare dal via: x molestie, *azzi vari e perche’ sei gaijin (quindi qualcosa di male devi averla pur fatta).

      Almeno mani sempre in vista …. casco ben allaciato in testa, luci accese anche di giorno e prudenza, sempre. (cit.) =)

  3. elisa venerdì 8 ottobre 2010 alle 4:41 pm

    oh mi spiace per l’india, ma so che poi ci terrai tutti incollati con i tuoi annedoti nel paese degli anni 70…
    per tuo papà: fa bene se pianta grane, ne abbiam piantata una anche noi che telecom ci ha lasciati senza telefono 27 giorni!
    per la storia del contatto mi vien da pensare che sia una specie di “sei un gajiin? figo, speta che mi appiccico, sento il tuo odore, ma tu devi far finta di nulla altrimenti il gioco non mi piace piu'”

  4. Lele venerdì 8 ottobre 2010 alle 6:05 pm

    io avevo notato invece che le giappine in metro difficilmente ti guardano direttamente ma usano un abile tecnica ninja di specchi riflessi attraverso i vetri dei finestroni…uhmm non so se mi son spiegato bene XD
    cmq una volta sgamate facevano timidamente un abbassa lo sguardo che si protraeva fino alla loro fermata lol

  5. Pablito sabato 9 ottobre 2010 alle 12:00 am

    ciao, post divertente.
    sei uno dei pochi blogger che riesco a leggere anche quando fa post piuttosto lunghi…e che riesce ad rendere interessanti anche i soliti discorsi del più e del meno.
    sono da non sottovalutare. complimenti.
    buona fortuna in oriente e con le giappine 😉
    (per mia esperienza, le italiane che lo fanno vogliono solo farti diventare barzotto…)
    Pablito.

  6. Pablito sabato 9 ottobre 2010 alle 12:01 am

    *sono doti da non sottovalutare 😉

  7. Matteo sabato 9 ottobre 2010 alle 1:31 am

    Per l’India, fatti un esame di cossiensssia e sicuramente capirai perchè ti ci hanno rispedito…
    Per le giappine incollate, sicuramente ti stanno chiedendo di essere soddisfatte come solo un Albino italiano sa fare…! ^_^

  8. Akanishi au Québec sabato 9 ottobre 2010 alle 11:24 am

    no, mai successo e mai sentito.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: