Alle porte di Tannhäuser

mondoalbino sbarca a Hong Kong

Quam minimum credula postero

Segue l’elenco delle Categorie piu’ famose di uomini. Legge: albino. (Applauso).

Esistono uomini che credono nell’anima gemella, la trovano, stanno con lei, e non hanno bisogno di nient’altro. Quando si sposano di solito hanno un numero di ex alle spalle il cui limite sfiora lo zero, quando va bene, e poi a una certa eta’ si rendono conto che gli e’ mancato qualcosa nella vita, che l’amore e’ stato bello, per carita’, ma certo un po’ di piu’ ci si poteva anche dar da fare quando si avevan vent’anni, cribbio! E li trovi parcheggiati a bordo tangenziale, a pagare per quelle esperienze che non hanno fatto da giovani.

Esistono uomini che tradiscono
perche’ la loro partner ha avuto piu’ ex di loro. Ma vaglielo a raccontare alle loro partner che loro, poveretti, vogliono solo pareggiare i conti…

Esistono uomini che vanno a fighe dalla mattina alla sera, ché la donna e’ oggetto, mentre “Io” e’ il soggetto. Secondo i (le) benpensanti, questi uomini invero dicono di amare le donne mentre in realta’ le odiano, le usano. Ma forse piu’ che odiarle, le hanno solo capite.

Esistono uomini talmente belli che non gli serve muovere un dito, le donne vengono da loro.

Esistono uomini talmente brutti che devono fare una fatica boia per mostrare di essere interessanti e belli dentro per non andare sempre in bianco.

Esistono uomini belli che sono brutti dentro, ma alle donne non gliene frega niente che siano degli spiantati, dei caproni ignoranti, dei bastardi egoisti. Sono belli, punto.

Esistono uomini brutti che sono belli dentro, e le donne li vogliono sposare, ma non gliela danno.

Esistono uomini belli e interessanti che non battono chiodo, e uomini brutti e insulsi ma pieni di donne. Perche’ in fondo e’ questione di chimica e ferormoni prima ancora che di bellezza e personalita’.

Esistono gli uomini che attirano solo le pazze, gli uomini che attirano solo le cozze, gli uomini che attirano solo le stupide, gli uomini che attirano solo quelle col culone. E sono proprio quelli cui piacciono nell’ordine le donne tranquille, le donne appariscenti, le donne intelligenti, le donne secche. Maledetto Murphy!

Esistono uomini che appena vedono una tipa ci vanno subito a parlare, ci provano a tappeto come i diciottenni terroni in campeggio a Riccione, sparano sul mucchio peggio dei Vietcong che tanto, minchia, su cento con cui ci provo la trovero’ una vigliacca che ci sta!

Esistono uomini che quando vedono una che gli piace si irrigidiscono, ammutoliscono. E magari sono brillanti con le tipe che non gli interessano, le quali puntualmente si innamorano di loro.

Esistono uomini che quando vedono una tipa troppo bella iniziano a criticarla, dicono che ha la faccia da stupida, se e’ una collega non ci parlano apposta e malignano che sta cercando di far carriera facendo la oca col capo. Classico caso di “Il volpO e l’uva”.

Esistono uomini che andrebbero con qualsiasi essere bipede dotato di vagina, (se sono sardi, anche quadrupede). Quando ti raccontano le loro avventure e ti dicono di essersi fatti una “ carina, non fighissima, normale dai” sai gia’ che e’ l’ennesima sosia della figlia di Fantozzi. Da mettere nel museo degli orrori, accanto a tutte le loro ex.

Esistono uomini che vanno con le brutte
per mancanza di autostima.

Esistono uomini che vanno con le brutte per paura di fallire con le belle.

Esistono uomini che ci provano solo con le belle, e vengono puntualmente respinti. C’e’ chi mette il bersaglio troppo vicino, chi troppo lontano per le sue possibilita’.

Esistono uomini che pensano che le brutte siano piu’ facili, ma non sanno che le brutte sanno benissimo che gli uomini le ritengono piu’ facili proprio perche’ sono brutte. Per questo non ci stanno, e quando succede gli uomini rimangono anni a chiedersi come sia potuto succedere.

Esistono uomini che non importa se sei una ciulata sicura: se pesi centodieci chili e quando ti vesti di verde sembri la campana della raccolta differenziata del vetro, scusali tanto ma preferiscono andare in bianco.

Esistono uomini che hanno amato e non hanno mai dimenticato
, e odiano le donne che amano e dimenticano piu’ facilmente di loro.

E poi esistono uomini, tipoperesempioqualcuno-nondiciamochi, che amano la conquista quasi piu’ dell’atto fisico, e si sentono appagati nel loro Ego deviato quando la tipa gli fa gli occhioni. Escono al primo appuntamento e sono brillanti, spigliati, perfetti. La tipa e’ praticamente KO, ma loro non ci provano, si dicono: va bene cosi’ per stasera, e’ stata una bella serata. La prossima volta me la ciulo per benino. Ma la prossima volta non arrivera’ mai, perche’ le tipe sono refrattarie ai toni di grigio, e al secondo appuntamento hanno avuto modo di pensare, perciò hanno gia’ deciso che o vogliono solo restargli amiche, oppure li vogliono sposare. Di sicuro pensano che loro non siano interessati, perche’ non c’hanno provato. In tutti i casi, la notte di sesso selvaggio di questi poveri ometti e’andata, persa irrimediabilmente per sempre, e a loro non rimane che il rimpianto per non aver colto l’occasione al momento giusto. Ed e’ una lista infinita di occasioni perse che si ripete ancora, ed ancora, ed ancora, ed ancora.

Dum loquimur fugerit invida aetas:
Carpe diem, caro albino,
Quam minimum credulo postero.

Annunci

11 risposte a “Quam minimum credula postero

  1. elisa venerdì 26 novembre 2010 alle 5:53 pm

    minchia, che ti sei bevuto stamattina?

  2. Mannimarco venerdì 26 novembre 2010 alle 7:59 pm

    La collezione di due di picche aumenta?

  3. Francesco venerdì 26 novembre 2010 alle 8:37 pm

    E’ normale (credere di) rientrare in almeno 15 delle categorie elencate?

  4. Bh3o81 venerdì 26 novembre 2010 alle 9:16 pm

    Questo finisce nell’albo d’oro dei miei preferiti! 🙂

  5. goguz88 sabato 27 novembre 2010 alle 2:09 am

    e ci sono donne che scoprono degli uomini fantastici, rari, e non se li lasciano scappare.

    Esistono, esistono eccome quelle donne sagge, che capiscono di aver trovato il paradiso.

    cerca cerca!

  6. Akanishi au Québec sabato 27 novembre 2010 alle 6:03 am

    Esistono uomini che non esistono.
    Anche robot che non esistono, per dire la verità.

  7. Laura sabato 27 novembre 2010 alle 7:19 am

    Non so perchè, non c’entra nulla però m’hai fatto venire in mente “radiofreccia” … con “esistono” invece di “credo” =P

    A parte questo…citando Ghedini ” Ma va là!!” 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: