Alle porte di Tannhäuser

mondoalbino sbarca a Hong Kong

Archivi giornalieri: martedì 28 dicembre 2010

Negazionisti

Non so se sapete che in USA, ma anche in Canada, ci sono i negazionisti climatici, che poi sono piu’ o meno gli stessi che negano anche l’evoluzionismo (qui poi ci sarebbe da restare allibiti nel vedere quanti in US effettivamente negano Darwin, ma questo e’ l’argomento di un altro, ipotetico post) e gli stessi che votavano Bush, e gli stessi che sono a favore della guerra-che-porta-la-democrazia. E gli stessi, naturalmente, che su una mappa del mondo confonderebbero la Corea con la Nuova Zelanda. Avete presente? Se non avete presente leggete su internet, tipo per esempio qui. Insomma, spegnete per un attimo il Grande Fratello che avete acceso in sottofondo sul Cinque e informatevi un po’, cribbio!

Personalmente la prima volta che mi sono trovato di fronte a un negazionista climatico sono rimasto quasi scioccato, perche’ tutto credevo tranne che si potesse negare una cosa ovvia quale l’inquinamento. Io poi che sono cresciuto di estati fatte di Jesolo e mucillagine, insomma, credevo fosse abbastanza ovvio. Invece no, in America dove prendono le previsioni dalla bibbia, come canta Bersani… beh, c’e’ chi nega. Appunto, i negazionisti.

Un negazionista era il mio vecchio direttore canadese, in Australia, il quale una sera di fronte a un bicchiere di whisky ha iniziato a straparlare dicendo che l’uomo e’ piccolo e impotente di fronte alla natura, che tutto il CO2 che pompiamo nell’atmosfera non e’ nulla in confronto ai vulcani che eruttano, per cui dovremmo fregarcene e continuare a bruciar petrolio perche’ tanto il CO2 che produciamo non ha alcun impatto rilevante nel bilancio totale del pianeta.Vabbe’, all’epoca avevo anche lasciato perdere, in fondo il tipo coi suoi 60 e rotti anni il suo danno l’aveva ormai fatto, e poi era il mio direttore quindi era meglio tacere per evitare di fare danni ulteriori (tipo, alla mia carriera).

Certo che pero’ una cosa cosi’ non l’avevo mai vista… e si’ che pensavo di averle viste tutte: stamattina ho letto su Discovery news un articolo di una negazionista… della raccolta differenziata! Ecco il link: http://news.discovery.com/tech/is-recycling-worth-it.html

Io… non so cosa dire. Sul serio. Poi dicono che noi italiani siamo cazzoni, e danno dei pazzi ai giapponesi. Posso dire la mia…? Io credo di non compiere un peccato poi grave, se dico che certi negazionisti dovrebbero essere trattati come gli stupratori, come i pedofili e gli assassini. Questa gente, sul serio, sta mettendo in pericolo il genere umano. E non si parla di una, due vittime, ma di miliardi.

Annunci

忘年会のサラリーマン

Ecco un gruppo di salaryman sotto casa mia, appena fatto fresco fresco.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: