Alle porte di Tannhäuser

mondoalbino sbarca a Hong Kong

La stoffa del blogger

Io oggi in teoria non avrei nulla di interessante da scrivere, modello elettroencefalogrammapiatto, o come diavolo si scrive. Ma siccome bisogna, ho deciso che devo tirar fuori una magggia dal cilindro. Sapete com’e’: la stoffa del blogger e’ qualcosa che o ce l’hai, o non ce l’hai. Io, modestamente, ce l’hai.

E dunque. Visto che mi si chiede a gran voce di parlare di Sydney(in realta’ credo me l’abbia chiesto una sola persona, lol) oggi inizierei a introdurre una piccola… introduzione (appunto) della citta’. Allora, dovete sapere che Sydney e’ la citta’ piu’ grande d’Australia, cinque milioni di abitanti, blablabla, clima fantastico, come lo volevo io: inverno corto e piacevole (ora siamo a fine maggio, che equivale alla fine di novembre del nostro emisfero, e le temperature di oggi sono +23 di massima, +9 di minima), e per il resto spiaggione a go-go.

Data questa doverosa introduzione (ma vi rimando sempre a wikipedia per ulteriori dettagli), passerei a spiegare la morfologia della citta’. In due parole, telegrafico: la citta’ si estende a ridosso dell’oceano e in particolare il centro si sviluppa lungo la baia di Sydney, una cosa abbastanza impressionante, come si puo’ vedere dalla foto qui sotto, dove ho segnato i punti fondamentali della citta’: l’aeroporto, il centro, e le spiagge. (in realta’ non e’ che fossero proprio quelli fondamentali, ma non posso neanche star qui tutto il giorno a perder tempo a pensare, su!).

Nel dettaglio, come da foto seguente, ho riportato uno zoom dove si possono vedere i punti “caldi”: l’Opera House, Darling Harbour e Oxford street, la via del divertimento dove ci sono tutti i fashionissimi locali gay di Sydney. Ma attenzione: questo non significa certo che albino stia per passare dalle giappine di Shibuya al cantare YMCA in mezzo ai poliziotti vestiti di pelle. Forse.

Detto questo, che manca? Ah si: una bella carrellata di immagini aeree, tanto per avere una visione d’insieme del centro… e naturalmente una visitina ai dintorni di dove andro’ a lavorare. Blocco piu’, blocco meno. Cosi’ mi son tolto il pensiero del post anche per oggi.

Perche’ io, modestamente, ce l’hai.

Annunci

10 risposte a “La stoffa del blogger

  1. Stefano martedì 24 maggio 2011 alle 6:00 pm

    Onorato della tua risposta. Sydney e’ senza dubbio una gran citta’: clima, life style, spiagge, wine regions, ..

  2. lordbad martedì 24 maggio 2011 alle 6:56 pm

    LOL! Noi blogger sappiamo cosa vuol dire sudarci il pezzo! In verità è tutta colpa di wikipedia! 😀 Cmq un bel blog! 😉

    http://vongolemerluzzi.wordpress.com/

  3. martedì 24 maggio 2011 alle 8:55 pm

    che nostalgia di Sydney che mi stai mettendo!! >.<
    cmq ottimo post, evviva la stoffa del blogger!! 😀

  4. Markus martedì 24 maggio 2011 alle 9:19 pm

    Fantasticaaa!!! 🙂 🙂 Mentre leggevo, mi veniva la bava alla bocca, non ci sono mai stato, ed ho una voglia matta di andarci!!! 🙂 🙂

  5. Liven martedì 24 maggio 2011 alle 9:46 pm

    Bella, bella, bella! Anche se ho altre città prima sulla lista questa è tra i futuri inserimenti…(Solito pallino rosso per le esose ore d’aereo ma prima o poi troverò il modo).
    Cmq dai, se finirai a ballare YMCA in un lacale gay vestito da drag queen ci dovrai postare almeno il video ( poi lo fai passare per pescato su you tube ;-)…Un salutone

  6. Daniele mercoledì 25 maggio 2011 alle 2:28 am

    Mi è sempre piaciuta la ‘morfologia’ della baia di Sidney! e poi ci sono un sacco di parchi e di verde! Dev’essere proprio abitabilissima!…

  7. rob mercoledì 25 maggio 2011 alle 3:16 am

    Okay fantastica , praticamente al venezia della contemporaneita’…

    ma parte il caffe’ cattivo e il prezzo dell’affitto troppo caro (nel centro?)
    c’è qualche aspetto negativo ?

  8. Lo'oris mercoledì 25 maggio 2011 alle 9:10 pm

    Non vedo foto di australiane in questo post, credo ci sia un problema di connessione, non so.

  9. elisa giovedì 26 maggio 2011 alle 12:25 am

    ma quindi quando ti trasferisci?

  10. Paolo venerdì 27 maggio 2011 alle 3:35 am

    Apprezziamo comunque il tuo voler fornire un certo genere di informazioni 😀
    E non disperiamo di una tua partecipazione, seppure da esterno, al Gay Pride australiano 😀

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: