Alle porte di Tannhäuser

mondoalbino sbarca a Hong Kong

Disconnecting

Appartamento lasciato.

No internet.

Tra 10 minuti vado a restituire la SIM a quelle immense teste di cazzo che portano la scritta “softbank” sull’insegna del negozio.

Domani sera volo alle 20:30. Arrivo a Sydney alle 7 del 29, cioè alle 11 di sera del 28 nel fuso italiano.

Fino ad allora le trasmissioni sono interrotte. Forse 🙂

Annunci

8 risposte a “Disconnecting

  1. Michy lunedì 27 giugno 2011 alle 5:37 pm

    ..è il forse che mi attira!;)

  2. Susanna tutta panna lunedì 27 giugno 2011 alle 8:27 pm

    devi assolutamente pubblicare un post dall’aereo con tanto di foto altrimenti perdi 10 stelline 🙂

  3. elisa lunedì 27 giugno 2011 alle 10:19 pm

    dai fai quel che devi fare e poi raccontaci le impressioni avute sia durante il viaggio che nel momento in cui ti sei sistemato nel tuo nuovo appartamento…

  4. T'aLon martedì 28 giugno 2011 alle 1:40 am

    ma perchè devi restituire la sim???
    questa volta fai foto in aereo^_^

  5. adsf martedì 28 giugno 2011 alle 2:18 am

    “bancamorbida” 🙂

  6. adsf martedì 28 giugno 2011 alle 2:20 am

    poi un giorno ci racconti la storia del capo del tecnico dell’acquedotto che ti chiama per 50 centesimi di resto dati sbagliati…………………………

  7. albino martedì 28 giugno 2011 alle 9:18 am

    Scroccando una connessione in velocita’: il tecnico dell’acqua e’ venuto a leggere il contatore e a chiedermi i soldi del conguaglio. Erano 1440 yen. Io gli do 2000, ma lui non ha i 500 di resto. Allora scende a cambiare i soldi, torna e mi da 5 monete da cento, una da 50 e una da 10.

    Dopo 3 ore mi chiama il suo capo, dicendomi: “credo si sia sbagliato e ti abbia dato 6 monete da 100 invece che 5 + 1 da 50”. Io gli ho detto “no no tutto giusto”.

    Nel caso gli avessi detto che era vero, mi avrebbero chiesto i 50 yen (=45 centesimi di euro, piu’ o meno) indietro, via bonifico o chissa’ cosa (tipo ripassando da me, con chissa’ quali spese di benzina e tempo perso). In Giappone funziona cosi’, contano anche lo yen, sembra essere una questione di principio. L’altro giorno al supermercato avevo un conto di 1001 yen, e io non avevo spiccioli. Oh, mi hanno dato 999 di resto (1×500, 4×100, 1×50, 4×10, 1×5, 4,1 = 15 monetine)!!!!

    E non e’ solo perche’ avanzavano 50 yen: fossero stati 50 yen di meno, mi avrebbe chiamato per chiedermi come poteva darmeli indietro!

    • Tonari martedì 28 giugno 2011 alle 4:03 pm

      “L’altro giorno al supermercato[…]”

      C’è da dire che almeno se devi pagare 502 e gli dai 1000 nessun negoziante scassa mai la minchia a chiederti se hai 2 yen.
      Al supermercato poi la commessa butta dentro e le monete escono fuori, è tutto computerizzato, mica può star a perder tempo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: