Alle porte di Tannhäuser

mondoalbino sbarca a Hong Kong

Quando parte la centrifuga

Cari lettori,

Lo so che non posso pretendere che siate tutti ingegneri, ma a dire il vero non avevo neanche messo in preventivo che foste tutti… come dire.

Cioe’, ma si e’ mai vista su questo pianeta una lavatrice appesa a un muro? lol. Alla faccia dell’ernia al disco mi vien da dire: perche’ se a uno viene il mal di schiena e per questo decide di inchiodarsi la lavatrice al muro, allora mi sa che il mal di schiena e’ solo il secondo dei suoi problemi…

Ma avete presente quanto pesa e che vibrazioni ti spara una lavatrice appena parte la centrifuga? Perche’, cari lettori, quando parte la centrifuga c’e’ poco da fare: se non hai imbullonato la lavatrice con viti a pressione da 30 cm sulla colonna portante di un grattacielo, va a finire ti ritrovi la suddetta lavatrice in salotto. O in giardino.

Allora. Per l’ennesima volta. Quella "lavatrice" che vedete nella foto in realta’ e’ il dryer, l’asciugatrice. In Australia (ma anche in Giappone) l’asciugatrice di solito e’ compresa nel prezzo dell’appartamento (visto che e’ imbullonata), un po’ come la cucina, frigorifero escluso, microonde escluso (insomma, quando affitti ti danno solo la roba che viene attaccata ai muri). La lavatrice invece te la devi comprare. Come forse potete intuire, quando ho scattato la foto la mia non era ancora arrivata (in realta’ me l’avrebbero consegnata tipo dieci minuti dopo aver scattato la foto. Se sapevo ne facevo un’altra…).

Sperando di essere stato, come dire, utile.

Con affetto,
albino.

Annunci

12 risposte a “Quando parte la centrifuga

  1. Akanishi mercoledì 3 agosto 2011 alle 4:19 pm

    chi l’avrebbe mai detto. Asciugatrici in Australia! col cielo azzurro che vi ritrovate, potreste asciugare all’aria anche in pieno inverno.

  2. Luca mercoledì 3 agosto 2011 alle 5:06 pm

    Non te la prendere, ma da questo post traspare un po’ di quell’arroganza che contraddistingue gli ingegneri…

    • alberto mercoledì 3 agosto 2011 alle 6:44 pm

      arroganza? goliardico al punto giusto direi. E poi pensare prima di scrivere fesserie mi sembra il minimo…sembra che non abbiate mai visto una lavatrice! appesa al contrario poi…

  3. paolo mercoledì 3 agosto 2011 alle 5:16 pm

    dopo che senti la domanda sulla lavatrice rovesciata…. immagina tutta l’idraulica che va a fanculo…. ma più semplicemente pensa a come caricarci il detersivo in polvere!

  4. Michy mercoledì 3 agosto 2011 alle 7:54 pm

    :/ uff,dai,non si può pretendere attenzione da una che aveva letto il tuo blog dopo appena 10 minuti dal risveglio!avevo ancora il cervello annebbiatoooo!:( e poi:arroganza a chi??non facciamo di tutti gli ING un fascio!su su!

  5. Susanna tutta panna mercoledì 3 agosto 2011 alle 11:33 pm

    non so se essere onorata o meno del post che mi è stato dedicato xD (assieme a Michy )

  6. T'aLon giovedì 4 agosto 2011 alle 2:17 am

    ma è proprio per le vibrazioni che m’è venuto il dubbio ^___^

  7. Emanuele giovedì 4 agosto 2011 alle 9:55 pm

    Ma è vero che le centrifughe nell’emisfero australe ruotano in senso opposto rispetto all’Italia? 🙂

  8. elisa venerdì 5 agosto 2011 alle 6:12 am

    dai ci sono arrivata anch’io che non sono ingegnera!!! hehehehe! pero’ è vero col sole che c’è li l’asciugatrice mi fa strano…

  9. ParkaDude venerdì 12 agosto 2011 alle 12:19 pm

    Vista… insieme anche ad asciugatrici industriali! A Hong Kong lo spazio è poco. Non immagino che sforzi debbano reggere quei chiodi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: