Alle porte di Tannhäuser

mondoalbino sbarca a Hong Kong

albino torna in Giappone

Ho deciso. E’ arrivato il giorno in cui faccio outing. Ho tenuto questo segreto dentro di me per troppo tempo, ma oggi ho deciso che e’ il mondo deve sapere. E’ arrivato il momento.

Ebbene si, albino torna in Giappone. Ma solo per una settimana, o poco piu’.

Non so se vi ho detto la mia attuale mansione. Credo di no. Io ora lavoro per un’azienda che si occupa di consulenze. Sono un senior consultant, e il mio tempo ora e’ diviso tra mansioni diciamo “tecniche” (project management, consulenze tecniche, ecc) e altre piu’ manageriali – tra cui un 10 o 20% del mio tempo che dev’essere dedicato al cosiddetto Business Development, ovvero alla ricerca di nuovi clienti e di nuove opportunita’  lavorative.

Ora, fatevi la domanda e datevi la risposta. Conoscendomi come mi conoscete, dove pensate che io abbia focalizzato le mie attenzioni per supportare le mire espansionistiche della mia azienda? Vi do un aiutino: si tratta di un paese dove le studentesse vestono completi alla marinaretta con le gonne mai piu’ lunghe di venti cm. Ve ne do un altro: si tratta di un paese con un mercato peculiare che io conosco discretamente bene, per lo meno nel mio campo. Un mercato chiuso e difficile, in cui molte aziende vorrebbero entrare ma non riescono perche’ non hanno le chiavi giuste.

E quindi. A fine settembre albino si dirgera’ verso l’aeroporto di Sydney, prendera’ il suo bel volo in business class, atterrera’ a Tokyo e sara’ impegnato in 4 o cinque giorni di revival del Salaryman, ovvero lavoro estenuante fatto di presentazioni in power point e cene coi clienti. Naturalmente, il tutto nella Metropoli Tentacolare.

Ma neanche a chiederlo: mi sono ritagliato il weekend precedente e quello successivo nei quali staro’ nella Metropoli, impegnato a girare e cazzeggiare (di giorno) e naturalmente a visitare i luoghi topici della citta’, tipo Shibuya, Ebisu, Roppongi (di notte), in compagnia  dei vecchi amici. Perche’ l’Australia e’ il posto dove vivo, per carita’: ma una piccola parentesi giappa ogni tanto mi ci vuole.

Chiamatemi scemo.

Advertisements

17 risposte a “albino torna in Giappone

  1. Bonkgirl venerdì 9 settembre 2011 alle 3:51 pm

    Una settimana intensa!! Buon lavoro ma sopratutto buon divertimento!

  2. Susanna tutta panna venerdì 9 settembre 2011 alle 3:54 pm

    me sa che te in Italia ci torni solo in una cassa da morto xD

  3. Michy venerdì 9 settembre 2011 alle 4:02 pm

    “le invasioni albine!”…;) Nuova sezione del blog!:D

  4. elisa venerdì 9 settembre 2011 alle 5:28 pm

    beh sfrutta il fatto che ci hai vissuto li, che conosci la lingua e il posto…fatto ben! susanna, che ci torna a fare in italia, sta tanto bene li, è bene che nemmeno da vecchio ci torni, altrimenti rischia di fare la fame…

  5. lele venerdì 9 settembre 2011 alle 6:56 pm

    Ti serve un portaborse? 🙂

  6. Ivan venerdì 9 settembre 2011 alle 7:28 pm

    Albi, cazzeggio a parte pensi di avere qualche chance di entrare in un mercato cosi protezionista?
    In settori in cui sono forti di solito fanno difesa stile falange macedone e guai allo straniero. Stanno pian piano cambiando le cose o visto la tua esperienza e conoscenza del mercato nipponico la tua azienda ti ha preso appositamente e quindi in stile kamikaze ti lanci e ci provi?

    • elicarmi venerdì 9 settembre 2011 alle 9:40 pm

      credo che visto che ha lavorato due anni li, abbia un minimo di possibilità in piu’ rispetto a chi in giappone non ci ha mai lavorato, perchè sa già quali saranno le difficoltà, che poi dopo i giappi facciano supermegascudo prottettivo, li’ non puoi farci nulla, ma tentar non nuoce…se andassi io mi bloccherebbero subito, anche se mi svendessi…

  7. Emanuele venerdì 9 settembre 2011 alle 7:47 pm

    Se non fosse che rischieresti di perdere ogni possibilità di successo ti avrei suggerito di fare un salto nella tua vecchia azienda, di sera nel momento in cui tutti sono seduti a non fare niente mentre aspettano che qualcuno dia il via al ritorno a casa, e di sfottere pesantemente i tuoi ex colleghi 😀

  8. Liven venerdì 9 settembre 2011 alle 9:43 pm

    Albino…Ma allora è un vizio!!! 😉

  9. studiare in uk venerdì 9 settembre 2011 alle 9:55 pm

    Ti sei sistemato bene allora!
    Contento che sia una solo una visita, per quanto sia interessante il giappone, l’australia mi interessa di più!

  10. ivabellini venerdì 9 settembre 2011 alle 10:34 pm

    “si tratta di un paese dove le studentesse vestono completi alla marinaretta con le gonne mai piu’ lunghe di venti cm”
    “Chiamatemi scemo.”

    perchè non……Chiamatemi pervertito. 🙂

  11. andrea sabato 10 settembre 2011 alle 4:25 am

    o la peppa albino , anche tu dunque sei diventato un consultant ferroviario (seppur molto senior)

  12. majin sabato 10 settembre 2011 alle 6:37 am

    finirai a lavorare per per Luca Cordero di Montezemolo

  13. Marina sabato 10 settembre 2011 alle 3:12 pm

    Ueeeeeeeee, ma allora ci si vede ne!
    Fatti sentire quando sarai qui.

  14. vbn domenica 11 settembre 2011 alle 4:06 am

    come ti sei formato per fare Business development?
    non è un ramo prettamente economico?

    ciao ciao

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: