Alle porte di Tannhäuser

mondoalbino sbarca a Hong Kong

Speriamo bene va’…

E cosi’, sembrerebbe sia finita. Prima notizia in TV anche oggi in Australia: la fine di B.

Devo dire che da emigrante spero che finalmente la smettano di prendermi per il culo per via del mio presidente del consiglio. Perche’ ci sono due Italie agli occhi del mondo, anche se agli stranieri piace sempre ricordarne solo una: c’e’ quella di Prada e della Ferrari, di Armani e della Vespa, di Michelangelo e di Leonardo. E poi c’e’ l’Italia che piace tantissimo ai francesi e ai tedeschi e agli inglesi e agli olandesi: quella della mafia e dei rifiuti in strada, dei playboy da strapazzo e dei politici corrotti e fanfaroni. (Berlusconi poi era un bersaglio facile perche’ agli occhi stranieri (e non solo) incarnava sia il playboy da strapazzo che il politico incapace).

Ecco, io vorrei che ci ricordassero il piu’ possibile come quelli del primo gruppo, e quanto meno possibile come quelli del secondo – anche se so che purtroppo siamo l’una e l’altra cosa, e che l’una senza l’altra non esisterebbe.

E invece purtroppo sappiamo gia’ come andra’. Qua in Australia il mito della bananopolitica italiana non ha confini e non ha barriere ne’ spaziali, ne’ tantomeno temporali. Qui si ricordano tutti come fosse ieri di quando abbiamo eletto Cicciolina in parlamento. In tempi non sospetti, nel 2005, quando Berlusconi non era ancora sulla bocca di tutti (anzi, all’epoca se non sbaglio governava la sinistra), ricordo che i colleghi trovavano lo stesso da ridire su di noi, su quelli che avevano eletto una pornostar.

Ma si sa, gli Australiani sono un po’ shallow. Ridono di noi perche’ abbiamo costruito una torre che pende, non ricordandosi che (a) la ditta di costruzioni piu’ importante d’Australia e’ una ditta di emigranti italiani e (b) che loro una torre che pende e che sta in piedi da 500 anni non l’hanno ancora costruita, ne’ probabilmente la costruiranno mai.

Comunque sia. Guardate questo video, e’ interessante. Fa tirare un po’ le somme dopo tutti questi anni d’ipnosi collettiva. Perche’, come dice Benigni, noi ci lamentiamo sempre ma alla fine siamo quelli che hanno fondato la cultura occidentale, siamo quelli che nei secoli sono caduti e risorti un numero incalcolabile di volte.

E ancora risorgeremo, con l’elmo di Scipio in testa, per poi cadere di nuovo.

Annunci

7 risposte a “Speriamo bene va’…

  1. Vittorio domenica 13 novembre 2011 alle 7:15 pm

    Speriamo, condivido la tua opinione, guardare Benigni al Parlamento Europeo mi ha emozionato (l’ho anche pubblicato sul blog). Vediamo cosa accade da oggi… e speriamo che non ci attendano solo lacrime e sangue ma anche un po’ di ridistribuzione e sicurezza sociale per i giovani.
    Ciao.
    V.

  2. seilapeggiore domenica 13 novembre 2011 alle 8:42 pm

    “…spero che finalmente la smettano di prendermi per il culo.” sacrosante parole. sono stanca di vergognarmi di essere italiana uffa.

    • Tonari domenica 13 novembre 2011 alle 9:05 pm

      Ma di che vi vergognate mi chiedo io!
      Io non mi vergogno di nulla se non delle mie mancanze (al limite). Ma nemmeno mi vanto dell’acquedotto romano come se l’avessi costruito io.

      Mi sa che sono un tipo strano.

  3. from uk lunedì 14 novembre 2011 alle 12:29 am

    Invece di stare dietro alle menate di Benigni sarebbe meglio cadere di meno e prenderlo meno in quel posto dagli altri e non accontentarsi se qualche genio isolato porta avanti il nome della nazione nel mondo.

    Certo che gli australiani hanno una bella memoria.

  4. ivabellini lunedì 14 novembre 2011 alle 7:21 am

    Che bacchettoni a criticare Cicciolina, una pornostar dev essere scema di default!?

  5. lorenzo lunedì 14 novembre 2011 alle 11:15 am

    finita un par di palle caro albino… qui mr B ha già fatto sapere che non molla, che combatte, che non lascia la politica… vuoi vedere che nel 2013 ce lo ritroviamo in sella?? a meno che con l’aiuto dei Maya… 🙂

  6. elisa lunedì 14 novembre 2011 alle 8:34 pm

    io non so che dire, spero solo non sia solo una tattica per poi riprendere il potere in mano…anche se chi andrà su al posto suo, secondo voi, non farà cio’ che gli dirà B? e comunque gli australiani fanno bene a criticarci su questo, anche altri paesi ci han criticato per cicciolina, ma non perchè una pornostar non possa star al governo (non è che ne abbiamo poco dell’ambito), ma deve essere eletta per qualcosa di solido, non perchè tutti dicono “si figa, go visto i pornassi co gero giovane”…è come se io votassi bersani, lega o chicchessia perchè mi fan sesso…(va beh, era solo un esempio, vi prego non prendetemi in parola)…sulla cultura e arte, cazziali…io tifo maya…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: