Alle porte di Tannhäuser

mondoalbino sbarca a Hong Kong

Dubbi amletici di un rompicoglioni

In sostanza sembra che mi ri-spediscano in Giappone per un paio di settimane. Mi direte che sono un lamentino (e in effetti un po’ lo sono), ma quasi quasi mi finirei l’estate australe prima di partire… qua sono in manica di camicia, e Tokyo oggi fa 0 gradi di minima. Va bene tutto, ma Tokyo non e’ che scappa se ci vado fra un paio di mesi eh…
Autocommento: che rompicoglioni, mai contento. E Giappone si, e Giappone no. Deciditi!

L’altro dubbio amletico che mi attanaglissima in questo weekend di mezza estate e’ se prendere il Kindle o l’ipad per leggere e-books. Siccome e’ ormai appurato che trasloco con frequenza biennale, e constatato ormai che solitamente non e’ che cambio casa o citta’, e neanche nazione ma proprio continente… beh, ho pensato che forse e’ il caso di smetterla di comprare libri e optare per la soluzione digitale.
Autocommento: Che poi va a finire che a ogni trasloco i libri mica me li porto dietro: no, li spedisco a casa in Italia “in attesa di mettere radici da qualche parte”, per la gioia di mia madre che deve cuccarsi gli scatoloni – e le tavole da surf.

In sostanza, il problema dell’ipad e’ che non c’ho voglia di comprarlo adesso: voglio aspettare la versione 3. Il problema del Kindle e’ che io l’ipad 3 quando esce me lo compro in ogni caso, e non c’ho tanta voglia di riempirmi la casa di gadgets elettronici. Che poi quando viaggio non e’ che mi porto dietro tutti e due. Quindi a quel punto il kindle mi diventerebbe un doppione, facendo la fine della PSP che era utilissima per giocare quando stavo seduto sulla tazza, ma che non ho mai piu’ usato da quando ho preso l’iphone.
Autocommento: Come vedete da buon ingegnere specializzato in sistemi di sicurezza non e’ che guardo ai pro ma mi focalizzo sul minimizzare i contro. E’ un po’ una filosofia di vita, la chiamerei albinismo se albinismo non volesse dire qualcosa di totalmente diverso…

Comunque sia, gran bel post del cazzo ho fatto oggi.
Autocommento: eh gia’.

Annunci

29 risposte a “Dubbi amletici di un rompicoglioni

  1. Andrea O. venerdì 13 gennaio 2012 alle 12:14 pm

    Se è leggere che ti interessa, Kindle classico (quello con e-ink, per intenderci) tutta la vita.

  2. Ivan Mrankov venerdì 13 gennaio 2012 alle 12:31 pm

    Ti scrivo appunto da un iPad che ha molte belle funzioni ma per leggere libri non ne sa proprio. Ero riuscito a trovare un paio di libri in PDF che cercavo da tempo e me li sono letti su iPad, pratica che sconsiglio vivamente: con schermi così luminosi ti vengono due occhi così! La lettura e’ veramente faticosa e a lungo andare avrebbe sicuramente effetti deleteri sulla vista. Infatti aspetto di avere qualche amico che va in USA per farmi prendere il lettore della Sony che li costa 130 dollari e da noi 200/250 euro. Il Kindle costa um’po meno ma e’ più chiuso coi suoi formati proprietari. Probabilmente puoi prenderti un lettore della Sony nel tuo prossimo viaggio. Lo paghi pure tax fre visto che ora sei turista in terra nipponica.
    A proposito, non ho ancora trovato il PDF pirata di “La vita e’ un rotolo di carta igienica” ma se lo trovo di avverto. :-p

    Ivan

    • albino venerdì 13 gennaio 2012 alle 1:30 pm

      Appunto, in anteprima annunciamo che a Marzo mi ritornano in mano i diritti d’autore, e da li’ in poi uscira’ un’edizione speciale del mio romanzo per Kindle, al prezzo risibile di un euro o due.
      Poi se lo craccate vuol dire proprio che siete dei pidocchiosi eh.

  3. destinazioneestero venerdì 13 gennaio 2012 alle 5:42 pm

    Non mi parlare di libri e dello spazio che occupano! Ieri mi è arrivato il container da Asmara e ora sono alla ricerca di uno spazio dove poter sistemare i libri. Credo che rimarranno negli scatoloni ancora per un po’. Non vedo l’ora che si passi definitivamente al formato digitale. Il libro cartaceo è bello per gli stanziali!

  4. Fabiusli venerdì 13 gennaio 2012 alle 6:02 pm

    Mi trovo nella tua stessa situazione, credo che alla fine aspetterò iPad3, anche se la tentazione di un Kindle a 99€ è alta. Per adesso uso l’app Kindle per iPhone e mi trovo bene: mi mando i libri alla mia casella @kindle.com e me li trovo belli freschi sul telefono.

    Il bello di iPad3 sono ovviamente tutte le cose che fa OLTRE a essere un ebook reader; direi che da quel punto di vista non ci sono paragoni possibili.

    In più su iPad/iPhone ci sono tutta una serie di app tipo Istantpaper, lettori cbr per i fumetti (a colori) ecc.

    Non a caso la stessa Amazon si sta muovendo sul fronte tablet con il Kindle dx, fra qualche anno con gli schermi eink delle nuove generazioni ci sarà una convergenza dei vari device verso il modello iPad.

    Mai avuto difficoltà di affaticamento per la vista, basta regolare la luminosità o impostare la modalità “notturna” (come sui navigatori gps) delle varie app di lettura. Il Kindle invece non è retroilluminato.

    Trovi qui sotto un link con alcune considerazioni che condivido:

    http://leganerd.com/2012/01/09/recensione-amazon-kindle-4/

    • Ivan Mrankov venerdì 13 gennaio 2012 alle 8:11 pm

      L’Ipad sara’ tante cose ma non e’ davvero un eReader. Consigliarlo come tale senza averlo provato come lettore non e’ onesto. Leggi 2-3 ore e poi m dici come ti senti la vista, anche a luminosità minima.
      Proprio perché non sono retroilluminati gli eBook non affaticano la vista.
      Evitiamo di fare disinformazione.

      • Fabiusli sabato 14 gennaio 2012 alle 5:03 am

        Ma, di grazia, chi dice che io non l’abbia provato? Il fatto che abbia un’opinione diversa dalla tua non ti autorizza a tacciarmi di disinformazione.

        Ho l’iPad in mano dalla prima generazione, anche se non ne ho mai posseduto uno “mio” finora, e ti posso assicurare di aver testato a fondo le sue capacità di reader. L’unica situazione in cui prende gran paga dagli schermi e-ink è quella che prevede fonti di luce diretta (es. all’aperto), almeno secondo la mia esperienza *personale*.

        Se è per questo ho amici dotati di Kindle che rimpiangono la carta perché lo schermo e-ink affatica di più gli occhi…

        Ho provato Kindle (USA), ho provato iPad 1&2 e mi son fatto un’idea che ho esposto qui senza pretesa evangelica.

        Albino, che é persona intelligente, farà lo stesso o si fiderà del primo Fabiusli che trova in rete? 😉

  5. Stila venerdì 13 gennaio 2012 alle 6:19 pm

    Per Natale abbiamo regalato l’ebook reader della Sony a mio padre, ed è proprio bello…ha pure il tacc’ scrin! Vabé, comunque ricordati che se prendi un lettore di ebook adesso puoi sempre rivenderlo quando esce l’ipad 3 😉
    (Autocommento: italiani, sempre lì a dare consigli a vanvera…)

  6. from uk venerdì 13 gennaio 2012 alle 9:49 pm

    Kindle e lo usi solo per leggere ma se proprio ti serve puoi anche andare su internet. Se poi avrai anche l’ipad 17 puoi sempre scegliere quale portare, io odio portarmi dietro più cose di chiavi, portafoglio e telefono quindi per me portare ipad o ipad+kindle+un mattone é uguale.

    Il kindle poi é piccolo e leggere, batteria lunghissima e costa poco e ci leggi bene. Anche se userai ipad lo potrai utilizzare in casa, per leggere, ti sostituisce tutti i libri che hai.

    Poi magari scopri che l’ipad poi non ti serve se non al cesso(ma puoi usare l’iphone)

  7. Gruk venerdì 13 gennaio 2012 alle 10:04 pm

    Kindle con e-ink tutta la vita, iPad 3 se proprio ti va quando uscirà e il kindle lo vendi (ma tanto poi non lo vendi, le cornee ringraziano).

  8. paolino sabato 14 gennaio 2012 alle 1:06 am

    ho comprato un sony proprio 3 giorni fa, 149 euro in germania. fantastico. legge molti formati, carichi i libri col copia-incolla, schermo e-ink superbo. consiglio vivamente
    f.

  9. Andrea (@AndreaFunaro) sabato 14 gennaio 2012 alle 5:44 am

    Io ho un Asus Transformer, tablet android da 10” con tastiera che si stacca. Ci sto leggendo l’ultimo di Murakami in epub per quanto mi riguarda è più comodo sia di un libro normale che di un eReader per vari motivi:
    Non hai bisogno di luci accese nella stanza, metti la luminosità al minimo e poi ti scarichi qualche bella app per abbassarla ulteriormente. Per me affaticamento degli occhi zero, anche a notte fonda.
    Oltre a leggerci ci studio, scrivo, gioco, navigo…vabè è un tablet.
    La cosa migliore sarebbe quindi un tablet bello potente da 7”, non kindle però visto che è tutto bloccato (ma se ci piazzi su una custom rom è ottimo).

  10. ivabellini sabato 14 gennaio 2012 alle 10:28 am

    hehe…che strano, albinismo mi sembra che faccia rima con paraculismo…

    e il Fire della Amazon che costa poco non andrebbe bene?

  11. majin sabato 14 gennaio 2012 alle 7:54 pm

    ma si conoscono gia` la specifiche tecniche del ipad 3?

  12. Pil sabato 14 gennaio 2012 alle 10:21 pm

    Ma questo post è solo uno specchietto per le allodole… hai scritto ipad 3 nella speranza che arrivino più visitatori 😛

    Comunque se vuoi leggere libri anch’io ti consiglio il kindle, che non stanca la vista proprio perchè ha un display e-ink (se vai su wikipedia spiega come funziona).
    Comunque (come alcuni fanno) non si possono confrontare un tablet con un ereader, sono cose diverse. Se si vuole fare un confronto al massimo si può fare tra ipad, transformer e kindle fire… ma non col kindle normale.

  13. um domenica 15 gennaio 2012 alle 6:36 am

    Ho comprato quello che adesso chiamano Kindle keyboard nel 2010 (*miglior acquisto del 2010*) e ripeto quanto detto da altri, se devi solo leggere libri compra un kindle. La batteria dura un mese, non stanca la vista, puoi gestire la tua collezione di libri con calibre (che ti permette anche di fare conversioni di formato). Una meraviglia.

    Per l’ iPad ti consiglierei di aspettare il rilascio di una versione con risoluzione maggiore di 1080p (probabilmente iPad 3) e più RAM. L’ iPad 2 non è ancora maturo…

    E riguardo alla questione del doppione, sono due device diversi, se avrai un kindle continuerai a leggere sul kindle, impossibile leggere a lungo su un tablet… indipendentemente dalla qualità dello schermo.

    • Andrea O. domenica 15 gennaio 2012 alle 12:26 pm

      Sottoscrivo tutto, compreso il “*miglior acquisto del 2010*”.
      Aggiungo: con Chrome e l’estensione Send to Kindle è un piacere spedirsi e leggere sul Kindle gli articoli lunghi che si trovano sui giornali in rete (ff @Longreads se usate twitter).

      • albino domenica 15 gennaio 2012 alle 1:25 pm

        Ok mi avete convinto… ma quale mi consigliate? Quello base o il keyboard?

        • Andrea O. domenica 15 gennaio 2012 alle 2:03 pm

          Quando lo presi io c’era solo quello con tastiera. Piccola e scomoda, ma comunque non mi serve praticamente mai.
          Adesso probabilmente prenderei il più piccolo e semplice, quello a 79$.
          Del touch screen non sento il bisogno, se non quando lo faccio vedere a iPaddari/iPhonari che fanno “Uhm, fa vedere” e iniziano a metterci le ditate sullo schermo (-_-)

  14. elisa domenica 15 gennaio 2012 alle 7:48 am

    beh in effetti è un post da uomo indeciso, pero’ non avresti nemmeno tutti i torti…io non sono cosi tecnologica, ma sto post mi ha messo una strana voglia…

  15. albino domenica 15 gennaio 2012 alle 8:36 am

    Sto blog si e’ trasformato in Yahoo Answers!

    LOL!

    Se devo votare quello con cui sono d’accordo di piu’, direi um…. (non um nel senso che ci sto pensando, ma um nel senso di quello che ha fatto due commenti piu’ su di questo…).
    Ho deciso che prendo il kindle per leggere. Quando poi mi compro l’ipad ci installo su l’app di kindle (gia’ fatto su iphone) la quale oltre a essere sincronizzata “si ricorda” pure la pagina cui sono arrivato sul kindle. Meraviglie della tecnologia 2012.
    Grazie a tutti per i commenti, e ora vado a godermi questa domenica piovosa in cui per l’ennesima volta non si puo’ andare al mare. Sigh.

  16. Grip domenica 15 gennaio 2012 alle 10:52 am

    Spe… fammi capire: hai preso la psp sostituita dall’iPhone per stare al cesso!!!???

  17. Donato lunedì 16 gennaio 2012 alle 9:35 am

    Kindle Touch 99$ appena comprato… ottimo display e-ink per la visualizzazione dei testi e delle immagini… lo uso anche per leggere i quotidiani e le riviste.. 4 Gb circa di spazio più che sufficienti e accesso WIFI per eventuali ricerche.
    Batteria, a WIFI spento, che stupisce per la lunghissima durata … soprattutto se si e’ abituati all’IPAD o, peggio, all’iphone.
    213 gr contro i 600 dell’ipad.
    Ve lo consiglio.

  18. Mimma71 mercoledì 18 gennaio 2012 alle 6:16 am

    i libri si leggono sul Kindle!!! Se non vuoi avere gli occhi a palla!!!!!!!!!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: