Alle porte di Tannhäuser

mondoalbino sbarca a Hong Kong

Generazione Facebook

In questo periodo di ritorni in Giappone e in Italia, mi ritrovo a contattare vari amici per organizzare uscite, cene, incontri, birrette, sprizzetti e via dicendo.

Vi e’ mai capitato di scrivere una mail a qualcuno e che questi vi risponda via facebook? A me recentemente capita di continuo. E non solo via mail: anche quando lascio messaggi su skype, viber, perfino sms. A volte addirittura capita che scrivo la mail o il messaggio e il destinatario non mi caga. Poi gli/le scrivo un messaggio su facebook e la risposta arriva all’istante. Se poi e’ un messaggio sul muro ancora prima, tempo zeromeno, zak!risposta.

Pensavo alla genialita’ di facebook, dove non sei quello che dici ma puoi essere quello che sei. Via mail sei il tuo alter ego digitale, puoi essere banana58@vattelappesca.it o girolamo@panzetta.co.jp. Quello che vuoi: sei tu che decidi il tuo indirizzo email. Ma proprio perche’ lo decidi tu, l’indirizzo non sei tu. (In fondo noi non abbiamo deciso di essere, siamo e basta).

Ecco. Un indirizzo email o un’applicazione possono essere decise, e per questo cambiate, chiuse, lette oppure no, oppure saltuariamente, oppure ignorate. Su facebook invece no: tu sei tu, con le tue foto e il tuo nome e i tuoi amici. Non puoi cambiare te stesso, a meno che tu non ti iscriva sotto forma di pseudonimo.

Che strumento meraviglioso. Ecco allora che anche la gente più pigra, quella che non risponde mai, pure quelli sono presenti su facebook, e rispondono. Perché scrivi a loro, nome e cognome, e loro rispondono a te, nome e cognome, amico vero in carne ed ossa. Un po’ come farsi una telefonata tra amici ma in formato testo.

Questo per la grandezza di facebook come strumento, se utilizzato come strumento di comunicazione tra amici e conoscenti. La pochezza la vedo in quelli che si iscrivono sotto falso nome: quelli sono proprio poveretti dentro. E quelli che aggiungono amici che non hanno mai visto in vita loro: anche quelli non hanno capito un cazzo della vita.

Per carità’, liberta’ ad ognuno di fare cio’ che vuole, ma su facebook la cosa figa secondo me e’ proprio quando tu sei tu e hai solo gli amici che hai, quelli che hai conosciuto almeno una volta nel mondo reale. Ecco.

Nota: I casi sono due. O questo post e’ stato sponsorizzato da facebook, oppure oggi non avevo una sega da scrivere e avevo bisogno di un riempibuchi. Tappabuchi, come si dice. Quello.

10 risposte a “Generazione Facebook

  1. Michy martedì 24 luglio 2012 alle 5:12 pm

    Nota: la seconda che hai detto!😉

  2. Giorgio martedì 24 luglio 2012 alle 8:35 pm

    A volte su facebook bisogna iscriversi sotto nickname perchè i titolari vanno a leggere (tramite altre persone) ciò che scrivi: è brutto, ma necessario, specie se li commenti ironicamente.😀
    Un pò come hai fatto per il tuo blog: alcune parti libere e comuni, altre più personali e comunque con un indirizzo un pò mascherato.
    Sugl’amici mai visti, immaginari…condivido.

  3. elicarmi martedì 24 luglio 2012 alle 9:27 pm

    io ho facebook, ma non lo cago da parecchio…spesso perchè chi lo usa pensa di poterlo usare solo èe approcciare e romperti le palle…e visto che dovrei fare pulizia, ma non mi và di entrare, intanto rimane li…chi ci tiene a me sa dove scrivermi…

  4. majin mixxi (@majinmixxi) mercoledì 25 luglio 2012 alle 12:52 am

    mah io su faccialibro ho tra gli amici persone che non ho mai conosciuto dal vero,così come su alcuno forum che frequento,con alcuni di loro nel tempo ci sono stati incontri veri e l’amicizia si è rafforzata,ovviamente non si aggiunge agli amici chiunque ma alcuni casi sono veramente speciali.il vero caos è su Twitter,sempre imho ovviamente

  5. forzalube mercoledì 25 luglio 2012 alle 9:36 am

    Non sono per niente d’accordo sul discorso degli amici che uno non conosce dal vero. Se uno vede che una persona scrive cose interessanti, o se si hanno interessi in comune, o per motivi di lavoro, o per qualunque altro motivo non vedo perché non si possa essere face-amici anche se magari non ci si è mai incontrati nella realtà.

  6. Alberto mercoledì 25 luglio 2012 alle 4:46 pm

    Certo albi che da quando te ne sei tornato in Australia i tuoi post si sono mediamente ammosciati (probabilmente a causa della easy way of life aussie). Urge una lunga trasferta nella metropoli tentacolare.

  7. Akanishi giovedì 26 luglio 2012 alle 10:59 am

    però facebook ti condiziona, vedi come gli amici che si rifiutano di avere il profilo facebook alla fine li perdi di vista più facilmente. poi c’è anche l’effetto contrario, quelli con cui ti scrivevi una due mail o ciat all’anno, però ti raccontavi le cose, poi non si sa come, dal momento che li contatti in facebook non ti scrivi più, non sai piu niente di loro, delle scelte importanti di cui discutevi, di che cosa pensano progettano temono, solo like sotto a foto sceme in spiaggia, e buon compleanno quando facebook ti avvisa, ché neanche devi fare lo sforzo di. iprite a facebook

  8. Alice lunedì 30 luglio 2012 alle 4:04 am

    .. non è che scrivere una mail sia più impegnativo che rispondere su fb (generalmente messaggi non troppo lunghi)? e soprattutto è molto più figo avere gente che ti “cerca” (meglio ancora sul muro) davanti a tutti gli altri, mentre una mail rimane un fatto privato: solo te e il tuo amico.
    non si è allora molto più sinceri in una mail? su whatsapp? su viber? quando chi ti legge è solo uno, quello che hi scelto tu, il destinatario di quello che devi dire?
    a me preoccuparebbe se un “amico” (accertato che la sua mail sia funzionante e che venga controllata regolarmente) non mi risponde ad una mail, ma poi fa lo splendido via fb..

  9. pennagialla mercoledì 22 agosto 2012 alle 10:47 pm

    conosco donne che hanno fatto di facebook la loro riserva di caccia… e qualcuna si è pure sposata con qualche esemplare di fauna maschile recuperato tramite qualche bella foto😀

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: