Alle porte di Tannhäuser

mondoalbino sbarca a Hong Kong

Il Traslocatore

…altro che Il Viaggiatore!

Ebbene si, trasloco. Ancora. Per la quinta volta in 4 anni (Australia-Giappone-Australia-Giappone-Australia-*******), le ultime due delle quali sono avvenute con trasloco del mobilio tutto (letti, pentole, scrivanie, TV, menate varie).

Questa volta albino torna in Asia, ma non in Giappone. Se ne va in un posto che assomiglia a Tokyo ma non e’ proprio come Tokyo. Va a vivere in un porto profumato, un posto piu’ centrale, piu’ incasinato (sembra), piu’ caldo, piu’ internazionale. Daro’ comunicazione ufficiale della meta a giorni, anche se si sa gia’, appena firmo in contratto (no, non cambio azienda: e’ solo un trasferimento internazionale con cambio di ruolo).

Alla fine dei conti ho solo un paio di cose da dire. Per la seconda volta in vita mia posso dire che l’Australia mi ha salvato la carriera. Salvata da uno stallo lavorativo da cui pareva impossibile uscire. L’Australia mi ha dato opportunita’ di farmi valere, mi ha dato mezzi e meritocrazia e ancora tante, tante occasioni che altrove non mi sarebbero state date. L’Australia e’ un paese meraviglioso sotto questo punto di vista, e non smettero’ mai di essere riconoscente a questo grande paese, dove ho trovato la mia America.

Ma purtroppo con gli anni io sono cambiato, e mi sembra sia diventato evidente anche a voi lettori che non sono piu’ fatto per vivere in questo posto. Il no worries continuo di questo paese, che una volta mi affascinava cosi’ tanto, ora mi sa solo di superficiale, di banale, a volte perfino di stupido. L’Australia purtroppo e’ un paese fuori dalle rotte e privo di cultura propria, e questo mi pesa tantissimo ogni anno che passa. Se a vent’anni va bene pensare solo alla spiaggia, a trenta-e-rotti voglio di piu’. Soprattutto dopo Tokyo dove si vive ventiquattrore al giorno, non posso piu’ accettare un posto dove si esce solo il venerdi e il sabato sera al pub o al club.

Ho scritto nel mio status di facebook che finalmente torno nel mondo reale. Il mondo incasinato, il mondo imperfetto, dove non tutto e’ regolamentato e funziona bene e dove proprio per questo vale la pena di vivere la vita. Questa seconda volta lascio l’Australia senza tornare, finalmente (si spera) sembro aver trovato il giusto compromesso tra lifestyle e carriera.

Ma e’ ancora presto per parlare, perche’ per la prima volta in vita mia mi trasferisco a vivere in un posto che non ho mai neppure visitato in vita mia. Alla faccia di tutte le altre avventure passate, e con tutti i paracaduti del caso, questo e’ forse il primo vero salto nel buio che faccio. Se non mi piace non ci sara’ una via del ritorno questa volta.

A presto per le ultime, e speriamo bene.

17 risposte a “Il Traslocatore

  1. Jonathan lunedì 20 agosto 2012 alle 2:51 pm

    Dovrebbe essere Hong Kong, visto che l’hai chiamato “porto profumato”. Se cercavi un mondo “incasinato” e “imperfetto” sicuramente l’hai trovato (anche troppo incasinato, forse), ma dopo la tua pessima esperienza con le compagnie aeree cinesi e i cinesi stessi, dopo l’esperienza di vita in Giappone, e considerato che ti lamenti della mancanza di rispetto per il prossimo degli italiani (e i cinesi in linea di massima sono peggio), io temo che ti ci vorrà del tempo prima che ti abitui a Hong Kong.
    Ma chi lo sa? Ti auguro di innamorarti anche di quella città.
    E, comunque, sono sicuro anche che non è vero che “non ci sarà una via del ritorno”. Non è da te parlare così. Se non ti troverai bene, le occasioni per spostarti altrove le troverai senz’altro.

  2. Fabiusli lunedì 20 agosto 2012 alle 2:57 pm

    In bocca al lupo! Non vedo l’ora di leggere delle tue avventure a HK.😀

  3. Michy lunedì 20 agosto 2012 alle 4:10 pm

    Io penso già al nuovo nome del blog! :D)) Albino, hai dimostrato che la paura dei salti nel buio dura poco: stavolta sarà lo stesso! Daje Albì!!

  4. arisio lunedì 20 agosto 2012 alle 4:11 pm

    Babba Bia, ti tocchera’ rivedere anche il titolo del blog……speriamo che la tua Dream Home sia meno problematica di quella del film omonimo…..

    A.

  5. james76 lunedì 20 agosto 2012 alle 5:10 pm

    Come sempre sarà una bella sfida per te e sono sicuro farai bene!

  6. From uk lunedì 20 agosto 2012 alle 6:40 pm

    Spero tuabbia trovato casa al 100esimo piano di un grattacielo di pudong!

  7. Emanuela lunedì 20 agosto 2012 alle 7:17 pm

    In bocca al lupo per la nuova fase della tua vita e visto che questo posto sarà nuovo anche per te, aspetto di scoprirlo insieme nei tuoi prossimi post!

  8. Mario lunedì 20 agosto 2012 alle 10:23 pm

    In bocca al lupo ……… E buon divertimento!!

  9. Alberto lunedì 20 agosto 2012 alle 10:53 pm

    Grande sfida, complimenti e in bocca al lupo. Comunque quoto in toto Jonathan, i cinesi sono pesantini da sopportare, molto peggio del più burino degli italiani.

  10. Carla lunedì 20 agosto 2012 alle 10:59 pm

    In bocca al lupo Albino!! Sono curiosa di leggere i tuoi racconti dal porto profumato!

  11. Chiara martedì 21 agosto 2012 alle 12:19 am

    ti faccio un grosso in bocca al lupo allora!! non vedo l’ora di leggere di questa tua nuova sfida! però d’ora in poi quale sarà il titolo? “bello, onesto, emigrato…a Singapore”?😀

  12. Gruk martedì 21 agosto 2012 alle 6:42 am

    Bello Onesto Emigrato Ovunque, meanwhile ho preso il tuo romanzo dalla mia to do list e sto cominciando a leggerlo, ché altrimenti nel 2014 era ancora lì da iniziare.

  13. Nemo martedì 21 agosto 2012 alle 6:23 pm

    Complimenti!
    Metre augurarti buona fortuna, si puo fare?😉

  14. Matteo mercoledì 22 agosto 2012 alle 9:03 pm

    Albi io adoro Tokyo quanto te, ma vedrai che Hong Kong è davvero spettacolare e ti aiuterà a vivere molto meglio la nostalgia della metropoli tentacolare. Scommetto che te ne innamorerai
    E se vivi sull’isola in 15 minuti verso sud sei in spiaggia!
    In che quartiere vivrai?

  15. Paolo giovedì 23 agosto 2012 alle 11:10 pm

    Marco Polo ti fa una ricca p…😀

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: