Alle porte di Tannhäuser

mondoalbino sbarca a Hong Kong

Schizofrenia climatica

A Hong Kong sono malati. Di mente. Sul serio.

Tipo, sono cosi’ abitutati ad avere temperature brutali (minime sopra i 25 gradi per buoni 9 mesi l’anno) che appena lil termometro scende sotto il livello di guardia da giungla pluviale qua inizi a vedere cose dell’altro m ondo. Tipo ieri a pranzo, un bel sole, venticello e temperatura sui 24 gradi, io in manica di camicia e una a fianco a me in maglione, giacca invernale, braccia conserte a battere i piedi e i denti dal freddo.

Poi dovreste vedere le vetrine dei negozi… collezione autunno-inverno degna di Anchorage. Colli di pelliccia e stivali pesanti da neve (??), e te sempre in maniche di camicia che ti guardi intorno e ti chiedi, ma quanto cazzo di freddo fara’ mai questo inverno? Forse sara’ la deriva dei continenti, magari Hong Kong e’ un pezzo di Siberia e nessuno se n’era accorto?

Aspetto con ansia di vedere quanto freddo fara’ qua a dicembre-gennaio, quando l’inverno arrivera’ sul serio (l’internet riporta minime di, uditeudite: +15… tsk).

Ma soprattutto, aspetto con ansia di vedere quanto cazzo di caldo fara’ la prossima estate. In me si risvegliano ricordi sopiti dei due mesi passati a Kuala Lumpur, e non e’ un ricordo piacevole. Che l’ascella pezzata sia con me.

5 risposte a “Schizofrenia climatica

  1. Oli venerdì 2 novembre 2012 alle 11:09 pm

    Qui in America Centrale a Zara si vendono cappottoni e maglioni di lana che useranno solo i privilegiati che trascorreranno il weekend negli USA. Una specie di status symbol, insomma.

  2. Stila sabato 3 novembre 2012 alle 4:40 pm

    Pensa che a me capita quando vado in Veneto… se io ho la t-shirt loro hanno la felpa, se io ho la felpa loro hanno il giaccone.
    Lì da te però mi sembra un attimo più estrema come cosa!

  3. elisa sabato 3 novembre 2012 alle 5:40 pm

    In effetti fa strano ma e un po come quando tedeschi o ancor piu nordici vengon qui…loro in maglietta ed io con la giacca..

  4. mashimoshi sabato 3 novembre 2012 alle 7:17 pm

    Sarà interessante capire anche se ai cinesi viene l’ascella pezzata e quanto…. spero non ai livelli degli immigrati indiani di Kuala Lumpur!

  5. Luca lunedì 5 novembre 2012 alle 12:21 pm

    Alla faccia dello sbalzo del freddo e caldo. Albino, io nelle ultime due settimane sono passato tra: manchester( casa mia ) united kingdom… Autunno pesante forse gia inverno, temp vicine lo zero gradi la notte e max di giorno 10-12 gradi madrid freddo la sera medio caldo 15 di giorno, roma dove sono da venerdi 25 di giorno, oggi pioveva ma 18 gradi, mercoledi fine del viaggio business, torno a casa al freddo di manchester. Albino io ti chiedo , quelli di honk kong, gli abitanti , sarebbero morti in un viaggio cosi??? Ciao albi sei fortissimo

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: