Alle porte di Tannhäuser

mondoalbino sbarca a Hong Kong

Frammenti

Guidare nella notte un fuoristrada rugginoso anni ’80 nel West End di Brisbane. Guida a destra, infradito ai piedi, la terza che non ingrana. Il profumo dei tropici, salotti hippy in case di legno, lavatrice in giardino.

In decappottabile verso la Gold Coast, il cielo alto il doppio, il sole largo il doppio, le onde grandi il doppio. Un’atmosfera da vacanza che non sembra finire mai, anche se non sei in vacanza e lunedi si torna al lavoro.

Fortitude Valley, un locale dietro l’altro. La domenica pomeriggio morta di Brisbane. Il viaggio occasionale a Melbourne, la city che vive e pulsa nel freddo dei grattacieli.

Stivali sporchi di terra rossa nell’outback, topi in casa. 47 gradi all’alba, 56 a mezzogiorno. La nuvola di vapore quando apri il rubinetto dell’acqua fredda, otto condizionatori accesi allo stesso tempo in casa. Vasca da bagno colma d’acqua perche’ il ciclone sta arrivando.

Zig-zag nel traffico di Kuala Lumpur. Raggiungere l’ufficio attraversando a piedi l’autostrada. Il pub del dopo lavoro, l’indiano di turno che cerca di dare un perche’ all’esistenza delle caste.

Namboku Line, uscita Roppongi san-choume. Concessionario Audi all’angolo, giu’ per la strada fino al Muse. A destra per Roppongi Hills. Le foglie dell’autunno che cadono dagli alberi, e le strade di Tokyo che magicamente restano pulite lo stesso.

Izakaya piena di gente, boccali di birra, nuvole di fumo. Orde di salaryman tutti uguali, camicia bianca maniche corte, pantalone nero d’ordinanza. Risate, l’occasionale sumimasen urlato alla cameriera.

Cena di lavoro, dopocena al bar di turno. Gente che canta al karaoke. Canzoni, whisky, combini, treno del ritorno, domani un altro giorno.

Guardare i vecchi amici su facebook 8 anni dopo che sei partito, sempre fermi nello stesso posto. Mentre affiorano frammenti e fotogrammi, e l’odore dell’aria che si respira agli angoli del mondo.

11 risposte a “Frammenti

  1. Luca venerdì 27 settembre 2013 alle 6:00 pm

    Che cosa ti sei fumato?

  2. Andrea sabato 28 settembre 2013 alle 3:27 am

    Albino, lascia stare, la Germania è motto meglio🙂

  3. arisio sabato 28 settembre 2013 alle 1:03 pm

    …..e per tutto il resto c’e’ mastercard.

  4. Susanna tutta panna sabato 28 settembre 2013 alle 2:37 pm

    A questo punto è lecito chiedersi che tipo di amici avevi in Italia, perchè sono expat anche io ma i miei amici sono sempre fermi nello stesso posto e sono felici dove sono.

  5. elicarmi sabato 28 settembre 2013 alle 10:05 pm

    Non e detto che i tuoi vecchi amici anche se son rimasti qui non siano felici.ognuno trova la felicita’ in posti diversi ma se non sei felice dentro,non potrai esserlo ovunque tu ti trova…

  6. Melania mercoledì 2 ottobre 2013 alle 11:08 pm

    Qualche volta non leggevo i tuoi post per evitare un effetto simile, l’effetto del “beato-lui-che-respira-gli-angoli-del-mondo” (cit.). Io sono qui, sono in patria (Vicenza), e so che i miei studi o i miei soldi non mi permetteranno di fare “il salto”. Ho la fobia (esagerazione voluta) di finire col vedere solo la pianura padana nella mia vita, ho 28 anni, mi sto per sposare. Non posso nemmeno emulare i giovani/non più giovani che mollano tutto, zaino in spalla e si scopre il mondo, anche se sogno spesso di farlo. Vuoi chiamarle convenzioni, possibilità.. però non è giusto che solo alcuni possano esperienziare il mondo, solo chi stravolge la propria vita in termini di progetti, o chi può fare un lavoro che non sia rispondere al telefono e registrare fatture. Insomma, ti invidio, ti seguo perché attraverso le persone come te vivo il mondo, e soffro.. continua così🙂

  7. Akanishi lunedì 7 ottobre 2013 alle 11:18 pm

    Ma sai che quasi tutti gli expat indiani che conosco son di casta bramina, nonostante per legge le caste basse abbiano diritto di accedere all’univ con punteggi più bassi che quelli di casta alta?

  8. Claudia giovedì 17 aprile 2014 alle 10:00 am

    Che post SPETTACOLARE!🙂

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: